Lorenzo Valla

È una collana fondata per iniziativa di Pietro Citati – insieme a Santo Mazzarino e Carlo Gallavotti – nel 1970, e da lui diretta sino al 2005, che iniziò le sue pubblicazioni nel 1974 per i tipi della Mondadori e a cura della Fondazione Lorenzo Valla.

A oggi, conta più di 175 titoli che spaziano da Omero a Ovidio al bizantino Niceta Coniata a Bonvesin de la Riva. Comprende vere e proprie serie, come quelle dedicate ad Alessandro Magno, al Cristo, alle Vite dei Santi, alla Leggenda di Roma, alla Letteratura Francescana; volumi tematici quali Il viaggio dell’anima, Arcana Mundi, La caduta di Costantinopoli, Il Manicheismo, Testi gnostici greci e latini; opere in più volumi degli autori maggiori (dall’Odissea a Sofocle, da Erodoto a Euripide a Pausania, dalle Metamorfosi di Ovidio a quelle di Apuleio alle Confessioni di Agostino al Sulle nature dell’universo (Periphyseon) di Giovanni Scoto Eriugena).

A singoli volumi di grande importanza culturale come il Timeo di Platone, Sul sublime, la Vita di Mosè di Gregorio di Nissa, si accompagneranno un allargamento dell’orizzonte agli umanisti italiani del Quattrocento e a nuove iniziative sul piano dei classici: una Iliade in sei volumi, il De rerum natura di Lucrezio, i Presocratici e i Lirici greci, il rifacimento dell’Eneide virgiliana.

Caratteristiche della collana sin dall’inizio sono il grande rigore filologico dei testi e l’apparato critico, l’apertura con le traduzioni al grande pubblico, la bibliografia, la profondità e l’estensione di introduzioni e commento, spesso pubblicati separatamente in inglese dalla Oxford o dalla Cambridge University Press. Resi possibili dalla scelta dei curatori, tra i maggiori studiosi al mondo delle varie materie, i volumi della Fondazione Valla costituiscono un’eccellenza precipuamente italiana anche a paragone con le maggiori collane internazionali di classici, Belles Lettres, Oxford Classical Texts, Teubner, Loeb. Condiretta da Francesco Sisti tra il 2005 e il 2011, dal 2005 è affidata alle cure di Piero Boitani e di un Consiglio Scientifico, di una redazione romana e di una milanese, mentre la Fondazione è governata da un Consiglio di Amministrazione. Dal 2017 la Fondazione organizza ogni anno due lezioni, le Balzan-Lincei-Valla Lectures, che si tengono presso la sede dell’Accademia Nazionale dei Lincei a Roma, e vengono poi pubblicate dalle Edizioni di Storia e Letteratura.

Spiacenti, non ci sono prodotti in questa collezione